TEA - L'ombra di quel che eravamo

Il Libro

L'ombra di quel che eravamo

L'ombra di quel che eravamo

Nostalgia, ironia e politica in una storia dai toni noir firmata dal grande scrittore cileno.

Tre amici, ormai sessantenni, accomunati dalla passione politica e dalla antica militanza per Salvador Allende, si danno appuntamento in un magazzino di Santiago del Cile. Attendono una quarta persona, l'anarchico Pedro Nolasco, detto l'Ombra, per compiere insieme un'ultima, audace azione rivoluzionaria. Ma invano, perchĂ© Nolasco a quell'incontro non andrĂ  mai? Chi prenderĂ , allora, il suo posto? SarĂ  Coco Aravena, il piĂč sprovveduto tra i militanti, a fare le sue veci? E dove condurranno le indagini dell'ispettore Crespo, alle prese con l'identificazione di un cadavere e con un furto di elettrodomestici? In un romanzo, a tratti, ironico e commovente, Luis SepĂșlveda mette in scena personaggi straordinari, con un lungo inventario delle perdite e delle tante delusioni alle spalle: l'ombra di quel che erano da giovani, ma ancora capaci di ideali e di speranza.
autore
Luis SepĂșlveda
collana
TEADUE
dettagli
libro - brossura
traduttore
Carmignani I.
su licenza di
Guanda
ISBN
9788850223008

Pin It

la stampa

  • «Malinconico, ironico, commovente, il romanzo di SepĂșlveda ha molte qualitĂ , tra cui quella di farsi leggere in un soffio.», Marco Belpoliti, l'Espresso
  • «Un noir appassionate», Silvia Pingitore, il VenerdĂŹ di Repubblica