TEA - Orfani bianchi

Il Libro

Orfani bianchi

Orfani bianchi

La storia intensa e dolente di una madre e di un figlio

Mirta è una giovane donna moldava trapiantata a Roma in cerca di lavoro. Alle spalle si è lasciata un mondo di miseria e sofferenza, e soprattutto Ilie, il suo bambino, tutto quello che ha di bello in questa vita di nuovi sacrifici e umiliazioni. Per primo Nunzio, poi la signora Mazzanti, poi Olivia e adesso Eleonora. Tutte persone vinte dall’esistenza e dagli anni, spesso abbandonate dai loro stessi familiari. Ad accudirle c’è lei, Mirta, che non le conosce ma le accompagna alla morte condividendo con loro un’intimità fatta di cure e piccole attenzioni quotidiane.
Ecco quello che siamo, sembra dirci Manzini in questo romanzo sorprendente con al centro un personaggio femminile di grande forza e bellezza, in lotta contro un destino spietato, il suo, che non le dà tregua, e quello delle persone che deve accudire, sole e votate alla fine. Dagli occhi e dalle parole di Mirta il ritratto di una società che sembra non conoscere più la tenerezza.
autore
Antonio Manzini
collana
Super TEA
dettagli
240 pagine, libro - brossura
su licenza di
Chiarelettere
ISBN
9788850249046

Pin It

la stampa

  • «Manzini ribalta stereotipi e luoghi comuni spostando al centro chi sta ai margini della storia. Un romanzo potente e bellissimo.», Teresa Ciabatti
  • «Orfani bianchi è stupefacente, lontano dai suoi precedenti, un altro Manzini; il risultato è un romanzo bellissimo, duro, crudo, senza concessioni al lettore.», Alessandro Ferrucci, il fatto quotidiano
  • «Orfani bianchi è un romanzo sconcertante e fuori dalle righe. Antonio Manzini affronta un tema aspro con garbo, disinvoltura e un pizzico di temerarietà.», Massimo Lugli, il venerdì di repubblica
  • «Antonio Manzini, in questo romanzo teso e terribile, non fa sconti a nessuno. Qui non siamo dalle parti della Capanna dello zio Tom, ma da quelle di Germinal, Bruno Gambarotta, ttl - la stampa
  • «Commovente, bello, un omaggio alla forza delle donne.», Valeria Parrella
tutti »

le novità dello stesso genere