Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Le cronache di fratello Cadfael

Numero di pagine
716
Formato
Brossura fresata con alette
Traduttore
ELSA GIUSEPPINA PELITTI, RICCARDO VALLA
Ean
9788850254590

CON L’ARRIVO SULLE SCENE
DI FRATELLO CADFAEL, IL MONACO INVESTIGATORE
DAL CUORE BUONO E DAL FIUTO INFALLIBILE,
NASCE IL GIALLO MEDIOEVALE
 
Inghilterra, prima metà del XII secolo. In un caldo pomeriggio d’estate, nella serena atmosfera di un monastero, un monaco sta accudendo al suo «giardino dei semplici», l’orto in cui coltiva le piante medicinali. È fratello Cadfael, un tempo marinaio, poi crociato, ora padre erborista e speziale dell’abbazia benedettina di Shrewsbury. È osservatore acutissimo e fine ragionatore, è paziente e dotato di senso dell’umorismo, il saio, i sandali o il crocifisso di legno non devono trarre in inganno. Infatti… è il più grande detective che le cronache medioevali ricordino. La sua ambizione è essere lasciato in pace per badare al suo orto, ma interviene nei fatti di sangue di cui è testimone per amore di giustizia e soprattutto quando vede innocenti ingiustamente accusati.

Ellis Peters era un'esperta di storia del Medioevo, e il cliché della scrittrice isolata e solitaria nascondeva un'intelligenza acuta e uno stile di scrittura impeccabile. Tutti i suoi romanzi sono piccoli mondi conchiusi in se stessi, perfettamente congegnati e precisamente definiti.

Le indagini di fratello Cadfael
Gli altri libri di Ellis Peters

La bara d'argento - Un cadavere di troppo

La pergamena dell'abbazia

Il marchio di Shiva

La tomba dimenticata

Ballata di morte

Assassinio sui monti Tatra

Il volo di una strega

Il bastone insanguinato

La sentinella della città morta

La porta della morte

Canto di morte a Delhi

L'uomo che non sapeva uccidere

Condividi