Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Apri gli occhi

Numero di pagine
160
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Ean
9788850241651

Luigi e Francesca sono partiti in un qualsiasi pomeriggio di giugno, hanno lasciato la città diretti verso le montagne, per rispondere a una vecchia domanda che ancora li tormenta. Molti anni prima Luigi e Francesca sono stati amici, fidanzati, coniugi, ma poi la loro vita insieme è finita, spezzata senza rimedio da un evento che li ha segnati per sempre. Oggi sono finalmente partiti perché soltanto lassù, forse, c'è la risposta a quella domanda che stringe loro la gola come un dolore primitivo. Durante il viaggio ricorderanno tutto, proveranno di nuovo a sorridersi e si prepareranno a un'escursione drammatica e bellissima, dolorosa ma necessaria, sulle rocce e dentro se stessi.
Con una successione di quadri essenziali, vividi e intensi, Matteo Righetto ci racconta una storia interiore di sofferenza e redenzione, amplificandola sullo sfondo imponente della montagna e unendo con particolare sensibilità il tempo veloce e frammentato dei cuori umani a quello eterno e luminoso delle vette.

Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà.
Bernardo di Chiaravalle

«Saranno le Dolomiti, viene in mente Buzzati, e sarà un puro caso alfabetico, ma nel mio scaffale Righetto è accostato a Rigoni Stern.»

«In questo romanzo, Matteo Righetto accentua quella ricerca di essenzialità nello stile, di levigatezza e sottrazione nel racconto. Di immersione totale nella penombra del vivere. Per capire che cosa accade nelle nostre vite quando le parole perdono la loro forza. Quando i gesti si spogliano del significato.»

«Un libro delicato e profondo, epico e simbolico, che a ogni scena stupisce, ed esige nel lettore la capacità di stupirsi.»

«Righetto scava nei sentimenti con sapienza e pudore, e la bellezza della montagna diventa uno specchio del cuore dei protagonisti.»

«Una delicata scrittura essenziale, propria d'un raccontare da prospettiva interiore.»

Gli altri libri di Matteo Righetto

La pelle dell'orso

Dove porta la neve

Savana padana

Condividi