Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Il merlo

Numero di pagine
304
Formato
ebook
Ean
9788850260188
In libreria dal
29 Ottobre 2020
Altre edizioni

Ex magistrato ritiratosi dalla professione per incompatibilità con gli intrighi del Palazzo di Giustizia, e da tempo separato, Paolo Camporesi ha ripreso a fare l’avvocato. Piccoli casi, poche pratiche, lo studio in una stanza del suo appartamento in centro a Milano, una vicina di casa che gli tiene l’amministrazione; una vita appartata, senza scosse, un po’ malinconica. Fino a quando la conoscenza di una dirimpettaia, Laura Giusti, riapre una stagione che sembrava passata per sempre. Mentre trascina le poche indagini sui casi presenti al momento sulla sua scrivania, a poco a poco l’avvocato Camporesi si avvicina a Laura. Ma la relazione che prende corpo, il fantasma di un amore, deve fare i conti col disinganno di Paolo e col passato di Laura, che la tormenta col ricordo di un trauma che non può essere dimenticato. Un passato che all’improvviso spinge la donna a fuggire, il più lontano possibile, per evitare nuove complicazioni e nuove ferite. Paolo decide d’impulso di seguirla, buttandosi in un viaggio assurdo che lo porterà fino a un’isola del Pacifico, in cerca della verità e di una ragione per tornare alla sua vita.  
Un romanzo dalle molte facce – ritratto di un uomo sconfitto, storia d’amore, legal-thriller, commedia sentimentale e dramma di riscatto – che trascina il lettore sempre più velocemente nelle sue continue curve, verso il più inaspettato dei finali.

Gli altri libri di Gianni Simoni

Il singhiozzo del violino

La chiave rubata e altre storie

Omicidio senza colpa

La scomparsa di De Paoli

Contro ogni evidenza

Tiro al bersaglio

Sezione Omicidi

Troppo tardi per la verità

Chiuso per lutto

Il ferro da stiro

Fiori per un vagabondo

Il filosofo di via del Bollo

Pesca con la mosca

La morte al cancello

Lo specchio del barbiere

Commissario domani ucciderò Labruna

Piazza San Sepolcro

Un mattino d'ottobre

L'apparenza inganna, giudice Petri

Condividi