Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Soltanto silenzio

Numero di pagine
378
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Ean
9788850230167

"«Massimo Cassani: impianto classico, scrittura raffinata.» Camilla Gaiaschi, la Repubblica Milano, ottobre 1978. In una domenica pomeriggio qualsiasi, durante una partitella all’oratorio del quartiere di Casoretto, scoppia il finimondo. Il giovanissimo Aristide Mastronardi – passione per il calcio e un futuro da carabiniere – viene abbattuto in area. A fischiare il rigore è un ragazzetto del Ticinese: Sandro Micuzzi, capelli rossicci e un futuro da commissario di Polizia. E mentre giocatori, padri e cugini se le danno di santa ragione, non lontano dal campetto accade un episodio all’apparenza insignificante, ma legato a uno dei fatti più controversi dell’Italia del dopoguerra. L’unico a notarlo è il fratello maggiore di Aristide, Gaetano, coinvolto pure lui nella rissa. A più di trentacinque anni di distanza, in una Milano autunnale e malinconica, il reticolo di misteri legati a quell’episodio riemerge inaspettato a opera di un avvocato americano. E mentre il commissario Micuzzi, trasferito per punizione nel commissariato di via Padova, oltre ad assistere attonito all’ennesima «sorpresa» della sua ex moglie Margherita, si trova coinvolto in una vicenda dai contorni confusi, complicata dalle ambiguità della Questura e dalla presenza invisibile del Servizi segreti italiani. E quando tutto sembra essere destinato a risolversi…"

Un'inchiesta del commissario Micuzzi
Gli altri libri di Massimo Cassani

Zona franca

Pioggia battente

Sottotraccia

Condividi