Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Il viaggio verso casa

Numero di pagine
264
Formato
Brossura fresata con alette
Su licenza di
Guanda
Ean
9788850245123

Beth ha poco più di quarant'anni, un matrimonio alle spalle, una figlia adolescente e una vita divisa tra Londra e l'Irlanda, dov'è nata. Inaspettatamente, un giorno riceve una telefonata straziante da parte del fratello James: Alice, la madre, è in fin di vita. Dopo aver accantonato dubbi e incertezze, Beth parte per Dublino ma, una volta giunta nella casa materna, si trova catapultata in una realtà del tutto inattesa: davanti a sé non ha più l'antagonista di sempre, la donna fiera e altera di un tempo, bensì una fragile creatura piegata dalla malattia e dalla sofferenza. E proprio quando il suo bisogno di comunicare con la madre si fa più necessario, Beth scova un fascio di lettere che Alice, negli ultimi momenti di lucidità, ha voluto scriverle. Attraverso quella corrispondenza madre e figlia cominciano un lungo dialogo ideale in cui Beth non solo ritrova sua madre, ma scopre una donna che forse non aveva mai conosciuto.
Intenso e di grande impatto emotivo, Il viaggio verso casa è la storia di un percorso a ritroso nella memoria, alla ricerca di un ricordo da condividere, di una confidenza taciuta, di un amore senza rimorsi e rimpianti.

Quella non era sua madre! Possibile che fosse stato fatto un errore tanto assurdo? Dov’era l’alone di forza, l’inconfondibile aria di autorità, di capacità? Anche se Beth credeva di aver capito le conseguenze dell’improvviso, grave ictus che aveva colpito la madre, non si aspettava di trovare una donna assolutamente assente.

«La Dunne si conferma autrice capace di un tocco magico, di essere una vera ritrattista della sua "gente di Dublino".»

Gli altri libri di Catherine Dunne

Come cade la luce

Un terribile amore

La metà di niente

Donna alla finestra

Tutto per amore

Una vita diversa

La moglie che dorme

L'amore o quasi

Se stasera siamo qui

Quel che ora sappiamo

Un mondo ignorato

Condividi