Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Memorie di un conservatore

Genere
Storia
Numero di pagine
240
Formato
Brossura
Su licenza di
Longanesi
Ean
9788850207558

Questo libro contiene molti ricordi, ma non è, propriamente, un'autobiografia. Il lettore vi troverà «soltanto quella parte della mia vita che è strettamente necessaria al racconto delle vicende di cui sono stato direttamente o indirettamente testimone». Ed è sufficiente scorrere l'indice del volume per rendersi conto che le vicende di cui si parla sono molte, quasi tutte le più importanti che hanno attraversato la vita italiana e internazionale nel corso degli ultimi decenni. Lungo il percorso si trovano i nomi di molti degli uomini che hanno fatto la storia del secolo scorso, da Mussolini a De Gasperi, da de Gaulle a Gorbačëv. Incontri, retroscena e giudizi vengono raccontati ed espressi con un equilibrio non privo di humour. Quel che rende al tempo stesso godibili e non di rado sottilmente gustose queste memorie è la capacità dell'autore di descrivere uomini e cose senza quei compiacimenti che spesso sono l'anticamera dell'indulgenza. Valga per tutti l'esempio della conclusiva «Confessione», in cui Sergio Romano disegna con acume, e un'eleganza ormai rara, il proprio autoritratto politico.

Per Memorie di un coservatore a Sergio Romano è stato attribuito il Premio Boccaccio 2005, nella sezione giornalistica «Indro Montanelli»

«Memorie di un conservatore, vale a dire l'esperienza di un diplomatico le cui doti di comunicatore hanno raggiunto livelli tali da farne uno degli scrittori italiani più apprezzati, al di là della condivisione delle sue idee.»

«Memorie di un conservatore è un viaggio nel mondo della storia, della politica, della guerra, tra uomini e luoghi che hanno segnato il nostro tempo. Le pagine corrono veloci e ci offrono il bilancio critico di un'avventura intellettuale e di una stagione della storia di cui Romano coglie radici e matrici: un mix di pubblico e privato in cui si calano scelte ideologiche e sensibilità culturali.»

Gli altri libri di Sergio Romano

Trump

Putin

In lode della Guerra fredda

Storia d'Italia dal Risorgimento ai nostri giorni

Storia di Francia

Con gli occhi dell'Islam

Libera Chiesa. Libero Stato

Lettera a un amico ebreo

La pace perduta

Cinquant'anni di storia mondiale

Condividi