Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

Ricordati di amare

Collana
Best TEA
Numero di pagine
358
Formato
Brossura
Su licenza di
Nord
Ean
9788850246304

Credevo di aver perso ogni speranza... Ma poi ho visto brillare la tua luce

Gabe Hyde vive in una menzogna. I suoi amici lo conoscono come un ragazzo allegro, sfacciato, che ama divertirsi e tornare a casa ogni sera con una conquista diversa. Nessuno sa che quella è una maschera che Gabe si è cucito addosso per nascondere la verità al mondo, lo stesso mondo che un tempo lo adorava come un idolo e che adesso, se scoprisse il suo segreto, lo trascinerebbe nel fango. E tutto per un unico, terribile errore che ha distrutto ciò che aveva di più caro. Dilaniato dal rimpianto e dal senso di colpa, Gabe è convinto di non avere più diritto di essere felice. Almeno finché non incontra Saylor...

DAL LIBRO

«Ci sono solo due punti fermi nella vita: la nascita e la morte. Quello che succede in mezzo dipende solo da noi.»

« Se potessi alleviare il suo dolore... se ci fosse un modo per trasferirlo dalla sua anima alla mia, lo farei subito. Senza esitare. Forse e` cosı` che ci si accorge di essere innamorati.»

«Lui era come un temporale, e mi aveva travolto mentre ero senza ombrello.»

« Vedere il tuo migliore amico sorridere mentre si guarda allo specchio non ha prezzo. »

« Mostrare la propria anima a qualcuno è come pugnalarsi al petto e aspettare che la persona che ami venga a fermare l’emorragia. »

«A volte bisogna sbatterci la testa contro per capire che la strada giusta è quella che risale, non quella per cui si deve iniziare a scavare.»

« Il mio riflesso mi sembrava quello di un estraneo... Non mi riconoscevo più. Portavo quella maschera da così tanto tempo che non mi ricordavo più come fossi prima.»

« La musica senza passione è solo rumore. Una vita senza passione? Meglio essere morti. »

«Si può amare qualcuno così tanto da perdere se stessi. E il rischio e` proprio questo: non abbandonarsi all’amore, ma perdere se stessi. Perché cosa succede se le cose vanno male? Che di te resta solo un guscio vuoto.»

« La verità rende davvero liberi. Quello che non ti dicono, però, è che la strada per arrivarci fa male da morire. »

« Se Dio avesse voluto che portassimo fardelli, ci avrebbe fatto un marsupio come ai canguri. Oppure ci avrebbe fatto le spalle piu` forti. E ` evidente invece che non siamo stati fatti per portare il peso del mondo... ma allora perche´ lo facciamo? »

«Mi stavo perdendo di nuovo. E questa volta non ce l’avrei fatta. Insomma, se ti perdi una volta, è un incidente. Ma due, tre... iniziavo a chiedermi se non fosse destino, che non mi trovassi più.»

Ruin
Gli altri libri di Rachel Van Dyken

Mai più senza di te

Cosa non farei per te

Quello che sei per me

Condividi