Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

La prima indagine del giudice Petri

Numero di pagine
144
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Ean
9788850264902

Sono numerosissimi i lettori che hanno seguito e si sono appassionati alle indagini del giudice Petri, magistrato ormai in pensione che però non riesce a stare lontano dalla Questura di Brescia e dal suo amico, il commissario Miceli. E si sono affezionati a questa figura di uomo di legge rigoroso, ma capace di ascoltare le persone e le loro ragioni. Ma com’era Carlo Petri agli inizi della sua carriera? A questa domanda, e risalendo anche agli anni degli studi, risponde il racconto con il quale Gianni Simoni ha deciso di fotografare il momento in cui al giovane sostituto viene affidata la prima indagine: un caso apparentemente banale e squallido di violenza domestica, che a poco a poco si trasforma in qualcosa di assai diverso. È una vicenda tristemente semplice eppure decisiva, sia perché segna la formazione di uno stile di indagine, sia perché Petri incontra per la prima volta proprio il commissario Miceli e fa la conoscenza di una giovane professoressa universitaria di letteratura che si chiama Anna…
Completa il volume, in un’ideale forma di rispecchiamento, quella che al momento è l’ultima
indagine di Petri, a fianco ancora una volta del commissario Grazia Bruni.

Gli altri libri di Gianni Simoni

Il ferro da stiro

Sezione Omicidi

PIazza San Sepolcro

Commissario domani ucciderò Labruna

Pesca con la mosca

IL FILOSOFO DI VIA DEL BOLLO

Un mattino d'ottobre

Il merlo

Il singhiozzo del violino

La chiave rubata e altre storie

La scomparsa di De Paoli

Omicidio senza colpa

Contro ogni evidenza

Tiro al bersaglio

Troppo tardi per la verità

Chiuso per lutto

Fiori per un vagabondo

La morte al cancello

Lo specchio del barbiere

L'apparenza inganna, giudice Petri

Condividi