Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su
Dove siamo Via Gherardini, 10 - 20145 Milano
Tel 02 34597625
Seguici su

L'uomo che odiava i martedì

Numero di pagine
476
Formato
Brossura
Su licenza di
Guanda
Ean
9788850242887

Un caso che forse non è nemmeno tale, se non per l'intuito di un detective cocciuto come Gunnar Barbarotti

Trentacinque anni dividono la fine inspiegabile di Germund Grooth a Maria Winckler – legati nella vita come nella morte – in fondo a un burrone nei boschi intorno a Kymlinge. Incidente o suicidio? Alcune strane circostanze, in realtà, inducono gli investigatori a pensare che possa trattarsi di omicidio: che cosa si nasconde dietro l'apparente normalità del gruppo di amici di Germund e Maria fin dai tempi dell'università a Uppsala? Come già in passato, anche oggi la polizia di Kymlinge e il suo malinconico antieroe, l'ispettore di origini italiane Gunnar Barbarotti, brancolano letteralmente nel buio. Affiancato come sempre dalla collega Eva Backman, Barbarotti si vede costretto a scavare nei meandri della mente dei sospettati per far affiorare a poco a poco un segreto orribile che ha lasciato un segno indelebile non solo nella vita delle vittime, ma anche in quella di chi è rimasto.

Le indagini dell'ispettore Barbarotti
Gli altri libri di Håkan Nesser

Una donna segnata

Un corpo sulla spiaggia

Il dovere di uccidere

Il commissario cade in trappola

Il caso G

L'uomo che visse un giorno

La rondine, il gatto, la rosa, la morte

La rete a maglie larghe

Carambole

Il commissario e il silenzio

Condividi