TEA - L'artista del coltello

Il Libro

L'artista del coltello

L'artista del coltello

Un romanzo nero percorso da feroci lampi di ironia, incentrato su una domanda cruciale: può un uomo come Begbie dominare il suo lato oscuro?

Jim Francis è felice e realizzato: vive in California con la moglie Melanie e le loro due splendide bambine, e ha da poco scoperto una vena artistica che non sospettava di avere. Le sue sculture di creta, ritratti di personaggi famosi sottoposti a crudeli mutilazioni, riscuotono un grande successo. Strumenti preferiti? Lame di ogni tipo: non solo quelle convenzionali, ma anche coltelli da caccia, bisturi... eredità di un passato nascosto che preme per uscire in superficie. Jim Francis, infatti, ne ha percorsa di strada dagli spazi angusti e claustrofobici di Leith agli orizzonti aperti di una casa affacciata sull'oceano; ma lui non è altri che Frank Begbie, personaggio psicotico e violento di Trainspotting. Quando viene a sapere che il figlio Sean, con cui non ha più rapporti da anni, è stato ucciso a Edimburgo, Begbie decide di tornare in Scozia per il funerale. Qui, tutti si aspettano da lui una sanguinosa vendetta e soffiano sulle braci per risvegliare, sotto quel ferreo, apparente autocontrollo, la fiamma della sua indimenticata follia omicida.
autore
Irvine Welsh
collana
TEADUE
dettagli
292 pagine, libro - brossura
traduttore
Bocchiola M.
su licenza di
Guanda
ISBN
9788850248964

Pin It

la stampa

  • «C’è uno scrittore più distruttivo, nichilista, spietato e al contempo più rabbiosamente innamorato della vita di Irvine Welsh? Difficile.», Mauro Covacich, corriere della sera
  • «Irvine Welsh è la cosa più bella che sia capitata alla nostra narrativa negli ultimi decenni.», sunday times
  • «Welsh è uno scrittore satirico colto, abilissimo nel giocare con le parole e i gerghi mutevoli della lingua parlata.», Manuela Grassi, panorama
tutti »

libri dello stesso autore

tutti »

le novità dello stesso genere